Tenerife, l’isola paradisiaca del relax e del divertimento

tenerife

Tenerife, destinazione molto apprezzata dai turisti, è una delle sette isole Canarie, molto amata per via del divertimento e del meritato relax. Ogni anno infatti, raccoglie milioni e milioni di turisti che difficilmente dimenticano questo posto. Questo perché Tenerife è una di quelle mete del mondo che meritano di essere visitate per la loro straordinaria bellezza.

Tenerife è la più grande delle 7 isole che formano l’arcipelago delle Canarie. E’ una destinazione ideale per tutto l’anno grazie al clima subtropicale. Questa meravigliosa isola dunque, è caratterizzata da una temperatura mite e soleggiata nella maggior parte dell’anno con poche piogge concentrate nel periodo marzo-ottobre.

L’andamento delle piogge è di tipo mediterraneo, questo significa in altri termini che le piogge si concentrano in autunno e in inverno come illustrato precedentemente, mentre in estate non si manifestano quasi mai.

Il magnifico clima rende quest’isola ideale per 365 giorni l’anno. Tuttavia il periodo migliore per andare a visitarla è senz’altro la primavera, mentre per trovare i prezzi più bassi su alloggi e voli, l’ideale sono i mesi di novembre e dicembre (evitando le feste natalizie) e aprile e giugno.

Ma Tenerife non è solo mare, erroneamente a quanti molti pensano, all’interno dell’isola sono presenti anche dei paesi caratteristici.

La Laguna ad esempio, è un luogo di grande fascino e storia. La bellezza del posto rende piacevole anche il solo passeggiare. Ci sono edifici di grande interesse di tipo religioso e civile. Tra i suoi edifici religiosi i più importanti ci sono la Catedral de Nuestra Señora de los Remedios (la Cattedrale di La Laguna), l’Iglesia de Santo Domingo (la Chiesa di San Domenico) e l’Iglesia de Nuestra Señora de la Concepción (la Chiesa di Nostra Signora della Concezione). Questo luogo storico è stato inserito nel 1999 dall’Unesco nei luoghi patrimonio dell’Umanità.

Laguna, possiede interessanti mercati e negozi artigianali dove è possibile acquistare prodotti tipici del luogo. E’ la seconda città più importante di Tenerife.

E che dire invece di Santa Cruz de Tenerife?  Essa ospita uno dei più importanti porti storici dell’Oceano Atlantico. Santa Cruz si trova sulla punta orientale di Tenerife. In questo posto meraviglioso la cultura è viva e vegeta. Un esempio?  l’Auditorio de Tenerife, gli edifici del Parlamento delle Isole Canarie, le numerose facoltà dell’Università di La Laguna, per non parlare della zona per lo shopping di Plaza de España (Piazza di Spagna).

Con l’arrivo del Carnevale, ogni anno a Santa Cruz si celebra a suon di musica e balli questa festa. La gente giunge da ogni luogo per celebrare il carnevale. Tutte le strade e le piazze si animano cantando dalle prime luci dell’alba.

E per quanto riguarda la Playa de Las Teresitas? La lunga e immensa spiaggia offre una distesa di sabbia dorata caratterizzata da palme.

Gli amanti del vino invece potranno dirigersi verso Tacoronte, situata nella parte settentrionale di Tenerife. Cime vulcaniche e vigneti caratterizzano i dintorni di questo luogo.

Poco più a sud invece si potrà ammirare in tutta la sua bellezza naturale e sublimale la Orotava, città in perfetto stile canario.

Cosa mangiare a Tenerife

La cucina delle Canarie non è elaborata ma è molto semplice. Di quasi tutti i piatti, l’ingrediente principale è il Gofio, che si ottiene tostando semplicemente la farina di mais o di grano. Il Gofio viene gustato in tantissimi modi: a colazione nel latte caldo, nel brodi di pesce, nelle verdure. Non mancano le salse piccanti le “mojos”, che si possono elaborare in tantissimi modi diversi.

Uno dei piatti tipici delle Canarie che non si possono assolutamente perdere sono le papas arrugadas (patate che si mangiano cotte ma con la buccia e tanto sale) accompagnate dal mojo.

Non manca il pesce di ogni tipo, ovvero cernie, dentici, tonni, sgombri, ma anche specie poco conosciute come ad esempio pagri e salpe.

I piatti di pesce più conosciuti in questo posto sono: la Vieja, chiamato anche pesce pappagallo. La carne è deliziosa e succulenta. I tollos, piccoli squaletti che vengono essiccati al sole e poi conservati sotto sale. Da non perdere poi il sancocho, piatto tipico della gastronomia dell’arcipelago. Il sancocho si fa con il pesce conservato sotto sale, generalmente con la cernia e il tradizionale gofio, il tutto accompagnato dal mojo.

Ma oltre a questi, ci sono ancora altri piatti tipici come il Rancho Canario, ovvero un piatto unico a base di carne e salsiccia con patate, erbe e aglio, cipolla, zafferano, tagliatelle e per finire una frittata.

Come si può notare, tanti sono i piatti che si possono gustare in tutta la loro prelibatezza nei ristoranti o nei chioschi vicino al mare. L’offerta è variegata e dipende da dove ci si trova e soprattutto da cosa si vuole mangiare.

Il divertimento a Tenerife

Per chi ama le feste, le discoteche, i pub, bisogna andare a sud di Tenerife. Il divertimento a Tenerife si trova proprio in queste parti. Infatti sono tantissimi i giovani che si ritrovano nelle località di Playa de las Americas, los Cristianos per divertirsi in tutta spensieratezza.

Ma si balla fino alle prime luci dell’alba anche a Puerto de la Cruz. Ci sono ovviamente, anche altre zone dove potersi divertire. Ad esempio, a Santa Cruz la movida si basa su concerti con musica dal vivo oppure su festival più culturali.

Perché visitare Tenerife? Ecco alcuni validi motivi

 Come si è potuto constatare le attrazioni da visitare a Tenerife sono tantissime. Inoltre,  l’eterna primavera che regna a Tenerife tutto l’anno rende questo luogo incantevole e sublimale, un posto meraviglioso dove poter anche vivere per chi ama il clima mite e soleggiato.

Grazie a questo clima, si possono mettere in atto varie idee e visitare tantissimi luoghi come il camminare lungo le spiagge al tramontar del sole oppure ammirare i piccoli pezzi di corallo che riflettono la luce rossastra.

L’intreccio tra storia, arte e cultura rende Tenerife un luogo davvero unico e particolarmente attraente, non per niente è uno dei posti che maggiormente i vacanzieri apprezzano.

Si tratta di un’isola tutta da scoprire, tante sono le cose da visitare, sia dal punto di vista ambientale che culturale, scientifico e architettonico.

A questo punto non ci resta che augurarvi un buon viaggio!

Ti potrebbe interessare anche: