Consigli per affrontare l’autunno in salute e prevenire il mal di schiena

mal di schiena
Inizia l’autunno e capita di essere stanchi, svogliati, senza forze. Ci sono degli indizi per capire che dobbiamo cambiare qualcosa, la nostra alimentazione, le abitudini sbagliate. Ecco una serie di consigli per affrontare al meglio l’inverno ed i malanni che possono capitare in questa stagione Indizio 1: Bassi livelli di concentrazione Il cervello ha bisogno di essere attivo per gestire in modo ottimale concentrazione e ricordi, ma necessita anche dei nutrienti adeguati. Alcuni alimenti, come i mirtilli, ricchi di antiossidanti, e il salmone, ricco di omega-3, aiutanoa proteggere le cellule del cervello. Anche bere tanta acqua è essenziale. L’idratazione gioca unruolo chiave nella vostra abilità a concentrarvi. Numerosi studi hanno infatti dimostrato che quando il cervello opera avendo una buona riserva di acqua è in grado di pensare più velocemente, è piùconcentrato ed ha maggiore chiarezza e creatività.Indizio 2: Gonfiore addominale e dolori muscolariUna pancia gonfia è uno dei segnali più evidenti che la vostra digestione potrebbe aver bisogno di un ulteriore aiuto. Il gonfiore di solito è causato da gas intestinali prodotti dai batteri del tratto digestivo. Essi generano gas a seguito di alimenti che non sono stati digeriti e assorbiti correttamente. Mangiate sempre lentamente e masticate bene per aiutare la digestione. Per quel che riguarda i dolori muscolari, specie quelli alla schiena, consigliamo pilates e ginnastica posturle, ai casi estremi dei trattamenti in un centro di fisioterapia. Indizio 3: Capelli secchiÈ il momento di nuovi capelli! Dite addio a una chioma smorta e secca. Fare il pieno di alimenti ricchi in cheratina può aiutarla a risplendere. I due componenti principali dei capelli sono la cheratina e il collagene, il che vuole dire che sono formati quasi interamente da proteine. Le proteine servono dunque per farli crescere e riparare, quindi una dieta povera di questi elementi può portare a capelli fini e fragili.Indizio 4: Voglia di cibo Vi sentite giù? Il cibo spazzatura è un rimedio veloce per avere conforto quando non si è al massimo. Ma riempire il piatto di alimenti sani per mantenere i livelli di zucchero stabili allontanerà le negatività. Il livello di zucchero nel sangue è cruciale per le emozioni. Se è troppo basso potreste sentirvi irritabili o depresse. Mangiate regolarmente per evitare squilibri e sceglietealimenti come l’avena e le noci che rilasciano l’energia lentamente.Indizio 5: Movimenti intestinali irregolari I movimenti intestinali sono una chiave di lettura essenziale per la nostra salute. Maggiore è la quantità di scorie che avete nell’intestino, più il sistema risulterà intossicato. Spesso tutto dipende da un’alimentazione a basso contenuto di fibre e carboidrati complessi che,insieme alla disidratazione, lascia costipate. I muscoli del colon possono diventare pigri, il che porta a movimenti irregolari dell’intestino.Fate partire il vostro organismo alla grande bevendo otto bicchieri di acqua al giorno e facendo il pieno di frutta e ortaggi ad alto contenuto difibre.Indizio 6: Pelle smorta La pelle opaca è segno che le cellule del corpo hanno bisogno di una spinta in più e, come prima cosa, bisogna eliminare lo zucchero. Il suoconsumo è collegato a una pelle poco brillante a causa del processo di glicazione. Una volta che lo zucchero entra in circolo si attaccaalle proteine per formare molecole degenerative dannose, chiamate AGE (Advanced glycation end products). Queste causano danni alcollagene e all’elastina, proteine e fibre che assicurano una pelle compatta ed elastica. Indizio 7: Unghie sfogliate e fragiliNessuno vuole unghie deboli e fragile e se riscontrate questa problematica probabilmente è giunto il momento di assumeredegli integratori. Le unghie sono composte principalmente da cheratina, oltre che da molecole di grasso e acqua che, all’interno dellacheratina stessa, mantengono le unghie in salute e flessibili. Le unghie deboli e sfogliate sono un problema comune associato a bassilivelli di silicio.

I rischi e le controindicazioni della magnetoterapia

noleggio magnetoterapia a prezzi bassi con consegna a domicilio

Vi state chiedendo quali sono i rischi nell’utilizzare la magnetoterapia? Ebbene si, la magnetoterapia è una delle terapie con apparecchi elettromedicali con il minor numero di controindicazioni, confermato da numerosi studi clinici effettuati per studiare l’effetto ed i benefici delle onde elettromagnetiche.
Per il suo utilizzo, anche se non ci sono controindicazioni, ci sono situazioni che richiedono particolari precauzioni:

Precauzioni nell’utilizzo della magnetoterapia

Come controindicazioni abbiamo il sanguinamento delle ferite, la Continua a leggere

Piante in camera da letto: Fanno male?

Pianta-in-camera-da-letto

Le dicerie e le credenze popolari sono davvero tante, vi è mai capitato di sentire dire “dormire con una pianta in camera fa male alla salute” oppure “Le piante non si tengono in camera perché consumano ossigeno” se non vi è ancora successo, senza dubbio, vi capiterà.

Il motivo di questa convinzione sta nel rilascio di anidride carbonica. Infatti, mentre di giorno le piante producono ossigeno di notte, in mancanza di luce, rilasciano nell’aria anidride carbonica. Tuttavia si tratta Continua a leggere

Ginnastica posturale: un toccasana per la schiena

ginnastica-posturale-esercizi-per-il-mal-di-schiena

Gli esercizi di ginnastica posturale per la schiena si eseguono allo scopo di correggere la postura attuale per assumere quella corretta, in poche parole per raddrizzare la schiena. Sono l’ideale per chi soffre di dolori a schiena, spalle o collo. Chi tendenzialmente soffre di dolore alla cervicale può trarre grandissimi benefici dagli esercizi di ginnastica posturale specifici per la schiena, così come chi è soggetto a problematiche tipo la scogliosi, Continua a leggere

Aloe vera: proprietà e benefici di questa pianta

benefici-aloe-vera

La pianta di Aloe vera è una delle tante che compongono la famiglia delle Aloeaceae. Gli effetti benefici dell’Aloe vera sull’organismo grazie alle sue proprietà nutrienti, antiossidanti, sfiammanti ed immunizzanti fanno si che siano sempre più numerosi i prodotti di consumo, sia da bere che da mangiare, così come le creme e vari prodotti per la cura del corpo che vengono creati utilizzando il succo ed il gel appunto di Aloe vera.

In virtù della sempre più crescente richiesta d’acquisto Continua a leggere

Dieta: Quanti kili perdere in una settimana?

dieta

Quando avevo bisogno di perdere peso velocemente e siete idonei per un programma di dimagrimento, non è detto che bisogna morire di fame. Se si vuole perdere kili in una settimana, leggete queste esperienze.

Come perdere chili in una settimana

Con questa dieta vediamo come perdere 5 kili in una settimana senza necessariamente morire di fame. Forse 5 kili no, ma sicuramente dimagrire un chilo, sarà sicuro. Perdere due chili a settimana con questa dieta? Probabilmente. Vediamo ora come perdere peso in una settimana: Le uniche cose Continua a leggere

Solo alcuni tipi di frutta secca sono nutrienti

foto frutta secca

Quale frutta secca è meglio per noi?

La maggior parte delle ricerche si basano sul consumo totale della frutta secca a guscio. Le ricerche non si basano sul consumo di particolari tipi di frutta secca, per cui, non è chiaro se mangiare più noci, per esempio, è preferibile piuttosto che mangiare più mandorle. Lo studio effettuato da Guasch-Ferré nel 2013 ha scoperto che mangiare una porzione di 28 grammi di noci, mandorle e nocciole tre o più volte alla settimana è risulta avere una significativa riduzione del rischio di morte Continua a leggere