Roma per i bambini, centri estivi

roma-per-i-bambini_799x600

Roma per i bambini offre tantissime opportunità di svago e divertimento soprattutto quando nasce l’esigenza per i genitori di dover affidare i propri figli ad una struttura bene organizzata e a personale qualificato. Succede in modo particolare nel periodo estivo in cui molti genitori lavorano e le scuole chiudono. Con le giornate estive affidare i bambini ad una baby sitter e tenerli per lo più chiusi in casa diventa molto riduttivo.

Iscrivere i bambini al centro estivo significa far sentire loro di essere in vacanza, anche se al termine della giornata tornano a casa. Sotto questo aspetto Roma offre tanti tipi di campus estivi diurni oppure per soggiorni più lunghi. In entrambi i casi i bambini hanno la possibilità di passare giornate all’aperto e di imparare attraverso attività come escursioni, passeggiate nella natura, laboratori di tutti i tipi come quello teatrale.

In alcune strutture viene offerta la possibilità di imparare lingue straniere seguendo i corsi diversificati in base all’età dei bambini.

Campus estivi monotematici

A Roma sono diffusi anche particolari campus estivi monotematici come quello dedicato all’arte. Un campus estivo per bambini dai 10 ai 12 anni che, attraverso le nuove tecnologie, possono realizzare video sull’arte a Roma, filmandola, fotografandola e realizzando così dei veri e propri documentari amatoriali che verrano poi presentati al termine della settimana di campus.  La frequenza può essere giornaliera o settimanale.

Roma a misura di bambino

Al di là dei centri estivi Roma come città offre tante opportunità ai bimbi di poter imparare qualcosa divertendosi. Questo anche nella stagione invernale. Da poco tempo a Roma ha aperto il Museo della Creatività per bambini dai 3 anni in su. Creatività attraverso l’utilizzo dei materiali di riciclo nell’ottica del rispetto per l’ambiente, il rifiuto quindi è una risorsa e pertanto va reinventato.

Un’altra interessante e nuova iniziativa a misura di bambino è Welcome to Rome, uno spettacolo interattivo attraverso il quale i bambini compiono un viaggio nel tempo e nello spazio per scoprire la storia di roma. Effetti speciali e un plastico di  Roma che mostra l’evoluzione della città nei secoli entusiasmeranno grandi e bambini.

Nei mesi di luglio e agosto per i bambini è aperto Explora, un laboratorio che prevede dei percorsi come il percorso sul ghiaccio che permette ai bambini di fare esperienza sul ghiaccio e tanti esperimenti attraverso i giochi, scoprire la differenza tra caldo e freddo, ma non solo, a Explora infatti si impara anche come riciclare la plastica in modo consapevole e come realizzare torce luminose.

Ti potrebbe interessare anche: