L’acquisto dell’auto online, un’abitudine in forte crescita

6

Il mercato delle automobili è sempre in crescita, in particolare per quanto riguarda le auto usate. Quest’ultimo si presenta come un business che, già qualche anno fa, raggiunse il valore di oltre 10 miliardi di euro. Questo positivo trend è comportato in particolare dai numerosi siti web che consentono di comprare veicoli di seconda mano. Infatti, quello online è un mercato che ha da qualche tempo superato il valore di 4,2 miliardi di euro.

Perché molti consumatori scelgono di acquistare auto online?

È chiaro. Tutto si riduce a una semplice parola: comodità. Sì, sicuramente comprare un’automobile (di seconda mano e non) è un’operazione complessa e delicata, che si dovrebbe effettuare dal vivo.

Tuttavia, con le nuove tecnologie, possiamo non solo acquistare online le auto usate: se capitiamo sul sito web giusto, possiamo inoltre contare su un mezzo controllato e quindi in regola su tutti i fronti. In pratica, quando ci si affida ai portali autorizzati, è difficile incappare in un prodotto che non corrisponde alla descrizione data.

Naturalmente, questo vale per i siti più famosi e specializzati solo nel settore auto o in quello dei motori in generale. Quelli che prevedono la sola pubblicazione di annunci generici, da parte di privati, sono senz’altro meno sicuri.

Perciò, chiunque abbia già le idee chiare, o conosca almeno un po’ delle caratteristiche del veicolo che vorrebbe, può scegliere di acquistare tramite un sito web, senza dimenticare di optare per quello giusto.

Prima online e poi nella concessionaria

In altri casi, si opta ancora per l’acquisto “dal vivo”, ma si tende comunque a visionare i siti web delle concessionarie prima di recarsi sul posto: in questo modo, è possibile perdere meno tempo e andare sul sicuro, prediligendo un venditore che ha già quello che si sta cercando. Inoltre, grazie a questa ricerca sul web, si possono comprendere le caratteristiche e i servizi offerti dal concessionario stesso, che potranno rivelarsi utili in un secondo momento.

Ad esempio, come possiamo vedere sul sito Millcar.it nella sezione dedicata “Officina e revisioni”, un rivenditore può proporre non solo auto usate di qualità, ma anche molti altri servizi, perfetti per fornire un supporto e un’assistenza postvendita all’acquirente, che quindi non dovrà necessariamente effettuare altre ricerche specifiche.

In pratica, oltre a comprare l’auto usata online, i consumatori fanno la propria selezione: usano il web per trovare la concessionaria giusta.

Le vendite di auto usate aumentano grazie al web: non è un caso

Visti i notevoli vantaggi offerti dal web e le numerose opportunità proposte, è chiaro che questo settore goda di ottima salute, in particolare grazie al commercio digitale. Inoltre, le statistiche relative alla ricerca “Second Hand Economy” di Doxa affermano che, in generale, gran parte del giro d’affari, per quanto riguarda ogni tipo di bene di seconda mano, arriva proprio dal web.

Ad ogni modo, di recente, le pubblicità in tv hanno fatto decisamente la differenza, facendo aumentare ancor più le vendite delle auto usate online. Sono moltissime le persone che infatti scelgono questa soluzione, proprio perché gli spot in tv conferiscono un’ulteriore affidabilità ai siti web del settore.

Pertanto, pur se fino a poco tempo fa molti italiani erano scettici, adesso fare shopping su internet è una costante e rientra nella normalità anche quando si tratta di beni di grande importanza e dimensioni, proprio come i veicoli.

Tra l’altro, non possiamo fare a meno di confermare una cosa: il web consente spesso di risparmiare, anche quando si tratta di automobili usate. Le spese di gestione si riducono per le aziende e, conseguentemente, diminuiscono i costi per il consumatore. Perciò, queste abitudini virtuali si tramutano in un trend in crescita e anche in una soluzione consolidata, che sempre più persone tengono in considerazione, persino quando si tratta di acquisti “difficili”.

Ti potrebbe interessare anche: