Il web marketing per gli e-commerce 

web-marketing-per-ecommerce

Ottenere visibilità online non è affatto scontato né semplice ed è necessario implementare un eccellente e costante lavoro di SEO per potervi riuscire. L’investimento in termini di denaro e tempo, però, verrà ampiamente ripagato perché solamente con un buon lavoro di posizionamento il proprio sito sarà conosciuto ed accessibile anche al di fuori della propria ristretta cerchia. 

Per poter ottenere il massimo dal sito web è necessario implementare una strategia accurata di web marketing per e-commerce. Per potersi distinguere nel panorama, molto vasto, degli e-commerce online bisogna stabilire un buon piano di marketing. Nel web c’è spazio per tutti, ma se si vuole ottenere il successo, bisogna cercare di distinguersi e di creare dei contenuti particolari e soprattutto originali, usare la Seo per promuoversi al meglio. Per farlo, la cosa migliore è rivolgersi a degli esperti, vale a dire a delle aziende specializzate in servizi di web marketing per e-commerce che potranno studiare il vostro caso e scegliere la strategia migliore. 

Per poter impostare un marketing per e-commerce bisogna innanzitutto creare un sito bello, facilmente utilizzabile e semplice. Dopo di che, bisogna impostare la promozione, cercando di muoversi bene sia sui social (oggi sempre più importanti) che altrove nel web, ad esempio attraverso la pubblicità su Facebook. 

Insomma, una strategia di marketing per e-commerce non è mai semplice e soprattutto si spiega su più piani. Vediamo quali sono i punti più importanti che ogni ottima strategia di marketing per e-commerce deve assolutamente tenere da conto.  

Posizione nel web: ottimizzazione SEO

 Il SEO e il posizionamento nei motori di ricerca (soprattutto sul principale, vale a dire Google) è fondamentale. Per potersi far conoscere online bisogna posizionarsi bene nel web, soprattutto su Google, e per farlo bisogna investire nella SEO. Rivolgersi ad un esperto è fondamentale: la SEO non si può certo improvvisare e se non si seguono i dettami e gli aggiornamenti si rischia anche di essere penalizzati da Google. L’ottimizzazione SEO può essere in chiave locale o internazionale, e prevede lo studio delle cosiddette keyword, parole o frase chiave, da usare per cercare di far risaltare il proprio e-commerce. Lo studio delle key, del mercato e l’ottimizzazione delle pagine e dei contenuti dell’e-commerce in chiave SEO quindi è il primo passo per un ottimo marketing per e-commerce.  

Gestire l’usabilità del sito 

 L’esperienza utente oggi vale davvero molto. Si è dimostrato che nessun utente perderebbe tempo ad attendere che le pagine dell’e-commerce si carichino, e che se un sito è molto complicato o ha a disposizione poche possibilità di pagamento, si tende ad abbandonare il capello. Anche la gestione della spedizione e del servizio clienti deve essere all’altezza delle aspettative. Insomma, dato che i negozi online sono davvero migliaia e migliaia, ritagliarsi una fetta di mercato significa anche prendersi cura del cliente al meglio delle proprie possibilità ed interagire con lui nel modo più rapido ed efficiente possibile.  

Utilizzare bene i social per farsi pubblicità

 I social sono parte della nostra vita e sono anche molto utili quando si deve seguire una strategia di marketing per e-commerce. Bisogna dare ai clienti, ad esempio, la possibilità di condividere su Facebook quello che hanno appena acquistato. Ma non solo: il marketing online comprende anche le varie forme di pubblicità sui social, da impostare tenendo conto della zona geografica e del target. Con un po’ di pratica, si può riuscire a gestire perfettamente quello strumento così prezioso che sono i social, e poter sfruttare il loro immenso potenziale, comunicando con gli utenti attraverso delle pagine dedicate dove si gestiscono anche offerte, promozioni, novità e comunicazioni di vario tipo.

Ti potrebbe interessare anche: