Il mercato della frutta secca: un trend di crescita costante

Mercato frutta secca -

Secondo l’ultimo rapporto di mercato pubblicato dalla Transparency Market Research, intitolato “Il mercato di frutta secca: analisi e previsione dell’industria globale fra il 2018 e il 2026“, le entrate generate dalla frutta secca sono state valutate oltre 43,54 miliardi di dollari nel 2018 ed è previsto aumentino ad un tasso annuo di crescita composto pari al +5,7% nel periodo compreso fra il 2018 e il 2026.

I fattori della crescita

La crescita della popolazione urbana globale e del reddito pro-capite sono i principali fattori responsabili dell’aumento della domanda di prodotti industriali come snack a base di frutta secca e cereali.

La domanda di frutta secca da parte dei produttori alimentari specializzati in prodotti da forno e pasticceria, così come da parte di aziende lattiero-casearie, sta aumentando in tutto il mondo, poiché i buyer acquistano prodotti processati a base di frutta dagli operatori del settore per poi utlizzarli nei loro processi produttivi.

I progressi nelle modalità di vendita al dettaglio, in particolare:

  • la diffusione dei cosidetti “convenience store” e la crescente penetrazione degli portali online, in particolare nei paesi asiatici, si traducono in una maggiore visibilità dei prodotti ed in una migliore informazione sui di essi.

Ciò consente una migliore accessibilità da parte dei consumatori a prodotti alimentari, come appunto la frutta secca.

Come è suddiviso il mercato della frutta secca?

In base al tipo di prodotto, il mercato globale di frutta secca può essere segmentato in:

  • Uva passa (uva secca), frutta tropicale ed esotica, bacche ed altri frutti. L’uva passa (secca) comprende anche il ribes nero ed altre tipologie (sultana, moscato, monukka).
  • Frutti tropicali ed esotici, che comprendono datteri, prugne, fichi secchi, albicocche secche ed altri frutti tropicali ed esotici (mela, mango, papaja, ananas, banana e agrumi).
  • Bacche che comprendono mirtilli, mirtilli, lamponi, frutti di bosco e altri frutti di bosco (bacca di goji, bacca di acai).
  • L’ultimo segmento di frutta comprende le pesche, le pere, le ciliegie e il kiwi.

Tra tutti i segmenti, quello dell’uva passa è stimato costituire circa il 50,9% del mercato globale globale della frutta secca nel 2018.

Le aree geografiche più in crescita a livello globale

Analizzando le aree geografiche invece, si prevede che il mercato corrispondende all’area dell’Asia del Pacifico dominerà il mercato globale di frutta secca sia in termini di valore che di volume nel 2018.

Si prevede inoltre che questa area raggiunga una significativa quota di mercato in termini di entrate entro il 2026.

Questa tendenza è da attribuire all’aumento della domanda di varie forme di frutta secca per le esportazioni in questa regione.

Inoltre, si prevede che l’America Latina mostri un tasso di crescita composto molto significativo in termini di valore nei prossimi anni.

Ti potrebbe interessare anche: