Ginnastica posturale: un toccasana per la schiena

ginnastica-posturale-esercizi-per-il-mal-di-schiena

Gli esercizi di ginnastica posturale per la schiena si eseguono allo scopo di correggere la postura attuale per assumere quella corretta, in poche parole per raddrizzare la schiena. Sono l’ideale per chi soffre di dolori a schiena, spalle o collo. Chi tendenzialmente soffre di dolore alla cervicale può trarre grandissimi benefici dagli esercizi di ginnastica posturale specifici per la schiena, così come chi è soggetto a problematiche tipo la scogliosi, la lordosi, la schiena curva o altri disturbi legati all’assunzione di posture scorrette.

Grazie agli esercizi di ginnastica posturale, con il tempo, modificherete la vostra postura senza nemmeno accorgervene. Per far si che tali esercizi facciano effetto ed inizino a vedersi i primi risultati è opportuno effettuare almeno 2 mesi di terapia.

Nonostante il vecchio detto “meglio prevenire che curare” la maggior parte delle persone si avvicina a questa disciplina solo esserle stati diagnosticati problemi come la cervicale, la scogliosi oppure altri difetti collegati alla postura.

Gli esercizi di ginnastica posturale per la schiena sono molto simili a quelli del pilats o dello yoga. Non è previsto l’utilizzo di attrezzature particolari o di sforzo fisico, si tratta infatti di esercizi da poter fare tranquillamente nel salotto a casa. Sono adatti anche a chi soffre di limitazioni motorie o a chi è avanti con l’età permettendo loro di migliorare la mobilità articolare e ridurre o prevenire possibili dolori, come ad esempio il mal di schiena.

La varie forme di mal di schiena infatti (cervicale, scogliosi, lordosi…) possono essere causate da una postura scorretta e la ginnastica posturale è il miglior modo per curare e prevenire questo tipo di problematiche.

La ginnastica posturale ha come obiettivo quello di correggere le posizioni della schiena migliorando al tempo stesso la mobilità articolare, l’elasticità e la flessibilità dei muscoli e la coordinazione nei movimenti.

Ginnastica posturale: esercizi base per la schiena

Mal di schiena, dolore al collo e spalle, tensione muscolare e cervicale possono essere la conseguenza delle posizioni scorrette assunte durante il giorno. Tali fastidi , con l’andare del tempo e l’avanzare dell’età, potrebbero aprire la strada ad un progressivo decadimento fisico.

Gli esercizi di ginnastica posturale per la schiena sono da considerare una forma di rieducazione posturale atti a migliorare la flessibilità del nostri muscoli e la mobilità articolare.

Un tipico esempio di ginnastica posturale per il mal di schiena consiste nello stretching, vediamo nel dettaglio alcuni esercizi:

  • Esercizio posturale di rotazione per la zona lombare:

Posizione: Supina con le braccia lungo i fianchi

Svolgimento: Flettere una gamba alla volta ruotandola il più possibile insieme al braccio opposto ad esso. Mantenere tale posizione per 5 minuti avendo l’accortezza di non staccare mai le spalle da terra

  • Esercizio posturale x la zona lombare:

Posizione: Supina, con le gambe flesse e le mani lungo i fianchi.

Svolgimento: Piegare le gambe al petto con l’aiuto delle mani. Mantenere la posizione per alcuni minuti. Distendere le gambe ed allungare le braccia sopra il capo. Mantenere la posizione per alcuni minuti.

  •  Esercizio posturale contro la scogliosi:

Posizione: Supina con le ginocchia piegate a 90°.

Svolgimento: Sollevare le gambe continuando a tenere piegate le ginocchia. Mantenere tale posizione per alcuni minuti.

  •  Esercizio del cocchiere x la lordosi:

Posizione: Supina

Svolgimento: Piegare le gambe mantenendo il resto del corpo bene a terra. Trattenere il respiro e la posizione per alcuni istanti.

  •  Esercizio per il bacino:

Posizione: Supina con le gambe lievemente piegate e divaricate

Svolgimento: Sollevare e riabbassare il bacino da terra facendo attenzione a praticare questi movimenti contemporaneamente alla respirazione

  •  Esercizio per la cervicale ed il collo:

Posizione: In piedi o seduti con la schiena dritta.

Svolgimento: Flettere il collo prima a destra e poi a sinistra cercando di avvicinarsi il più possibile alle spalle. Mantenere la posizione per alcuni secondi.

Ti potrebbe interessare anche: