Come funzionano le friggitrici senza olio

friggitrice2

Può suonare strano, ma è tutto vero, non c’è trucco e non c’è inganno: grazie ad una nuova tecnologia che sfrutta l’alta temperatura dell’aria è possibile friggere senza utilizzare l’olio. Proprio così, avete letto bene e noi non stiamo scherzando: possiamo mangiare patatine gustose e croccanti senza che siano unte di olio e senza sensi di colpa!

Gli apparecchi che consentono quel che stiamo dicendo si chiamano friggitrici ad aria perché, al posto del comune olio di oliva, per rendere i cibi croccanti utilizzano, appunto, l’aria. Pur quanto non se ne senta ancora parlare molto, tutte le principali marche di elettrodomestici per la cucina presentano oggi sul mercato almeno un modello di friggitrice ad aria. Le funzionalità sono pressoché le medesime e per capire quale può essere la più conveniente in termini di rapporto qualità/prezzo si può consultare il sito friggitriceadaria.info dove sono state recensite un gran numero di friggitrici ad aria.

Prima di acquistare un prodotto nuovo, che non si conosce e che ancora non è largamente diffuso ed impiegato, è infatti necessario recuperare il maggior numero di informazioni possibile e seguire i consigli di chi ne ha effettivamente testato la funzionalità.

In linea generale quel che è utile sapere è che i modelli di friggitrici ad aria presenti oggi sul mercato hanno un prezzo che va indicativamente dalle 50 alle 200 euro e permettono tutte una rimozione facile e sicura per la pulizia, cosa non trascurabile. La funzionalità di un apparecchio si misura infatti sotto molteplici aspetti e sappiamo che la pulizia ha la sua grande importanza.
Per quanto riguarda invece l’utilizzo, ovviamente, ciascuna macchina ha il suo libretto di istruzioni; tuttavia, si tratta di apparecchi studiati per andare incontro a chi li utilizza non solo sotto il punto di vista della salute, ma anche della praticità, quindi l’impostazione delle cotture è piuttosto semplice, talvolta addirittura intuitiva.

Abbiamo parlato di cotture, quindi al plurale, perché un altro elemento interessante, nonché un altro aspetto positivo delle friggitrici ad aria, è che consentono anche di cuocere diverse tipologie di alimenti o semplicemente di scaldarli, come siamo abituati a fare con il forno tradizionale. Le differenze principali con il forno classico è dato ovviamente dalle forme compatte e dal minor tempo di riscaldamento. Indicativamente, bastano giusto un paio di minuti per raggiungere le temperature desiderate.

Per fare un esempio finale possiamo dire che le diverse tipologie di alimenti, freschi o surgelati, che possono essere fritti o semplicemente cotti nelle friggitrici ad aria sono le patate, la carne, il pesce e le verdure. Per dare un pochino di sapore in più ai prodotti non surgelati il consiglio è quello di utilizzare una goccia di olio, giusto una spennellata veloce prima di immetterli nel cestello della friggitrice ad aria. I prodotti surgelati invece possono essere fritti senza olio e raggiungono dei livelli di bontà e croccantezza inimmaginabili, assolutamente da provare!

Ti potrebbe interessare anche: