Allergia alle mandorle: sintomi e rimedi

allergia alla mandorla

Le mandorle

Con mandorla ci si riferisce al seme del frutto del mandorlo, una pianta a foglia caduca che nasce e si sviluppa in territori dal clima caldo e secco. Questo frutto è molto nutriente e simile alla pesca di aspetto. La parte esterna e morbida e carnosa mentre quella interna è dura e racchiude il nocciolo vero e proprio. In questo articolo affronteremo esclusivamente le allergie alla comune mandorla commestibile, che solitamente si consuma secca ma, è commestibile anche fresca.

Sintomi delle allergie alle mandorle

Molte persone che soffrono di allergie a determinati alimenti spesso presentano sintomi anche mangiando cibi ad esso stesso correlati. Chi è allergico alle noci o nocciole, quasi certamente, lo è anche per le mandorle o altri tipi di frutta a guscio come noccioline e anacardi, per fare un esempio. Tra la frutta secca, le mandorle, son quelle che danno la reazione allergica più lieve di tutte.

Ma come si può sapere se si è allergici alle mandorle? Una reazione allergica alle mandorle inizia poco dopo averle ingerite. La prima sensazione è quella di formicolio alla bocca seguito dal manifestarsi di bruciore di stomaco, senso di oppressione al torace, crampi addominali, naso che cola in maniera sempre più acuta e diarrea. Una persona che ha in corso una reazione allergica dovrebbe prendere farmaci come Benedryl o Claritin. Se i sintomi allergici si aggravano ulteriormente comportando mancanza di respiri, gonfiore a gola e bocca ed affanno è necessario farsi somministrare dell’epinefrina e contattare immediatamente un medico per gli accertamenti del caso.

Come capire se si è allergici alle mandorle

Molti, una volta dopo aver letto i sintomi, si chiederanno “come posso capire se sono allergica alle mandorle e quindi prevenire questi fastidi?”. In primis ricordiamo che, come tutte le allergie alimentari, anche quella della mandorla può essere ereditaria quindi è bene confrontarsi con i propri genitori chiedendo se vi sono casi in famiglia.

È probabile anche che alcune allergie, definite nuove, compaiano in qualsiasi momento. L’assunzione ripetuta di mandorle o suoi derivati, come ad esempio l’olio di mandorle, la farina o la buccia a lungo andare provochi reazioni allergiche mai manifestate sino a quel momento.

Per capire se si realmente allergici alla frutta secca è necessario fare uno specifico esame del sangue ed eliminare così ogni dubbio.

Rimedi contro le allergie alle mandorle

Ad oggi non esistono dei veri e propri rimedi che annullano preventivamente i sintomi derivanti dall’allergia alle mandorle o alla frutta secca in generale, quindi tutte le persone consapevoli di essere allergiche devono prestare attenzione ai prodotti che intendono acquistare. Si sconsiglia di mettere nel carrello alimenti privi di etichetta o prodotti sanitari che possano contenere tracce di mandorle. Essendo un alimento facilmente accostabile a diverse pietanze è probabile trovarlo in un gran numero di prodotti.

 

Ti potrebbe interessare anche: