Affittare casa online: conviene sempre?

07_800x450

Negli ultimi 10 anni, il mondo del mercato immobiliare è cambiato in maniera davvero notevole. La crisi economica ci ha messo del suo, portando ad un calo di prezzi che soltanto adesso inizia ad affievolirsi, ma la rivoluzione principale l’hanno portata la tecnologia ed internet. La rete infatti è sempre più prepotentemente punto d’incontro tra chi compra e chi vende, tra chi cerca casa in affitto e chi vuole affittare la sua proprietà.

Sono nati così portali di ogni tipo, pensati a diverse tipologie di persone. Oltre ai grandi nomi che si sentono anche durante le pubblicità in televisione come Casa.it o Immobiliare.it, vale la pena citare uniaffitti.it
, dedicato esclusivamente agli studenti universitari fuori sede. Un’idea semplice ma vincente, che sicuramente negli anni a venire farà molto parlare di sè, grazie ad un settore che praticamente non conosce crisi.

I vantaggi dell’affitto fai da te

Ma affittare casa online conviene? Numeri alla mano, verrebbe da dire di si, senza alcuna esitazione. Tanto per cominciare, il proprietario di casa risparmia i costi di intermediazione dell’agenzia immobiliare, che spesso coincidono con una o con due mensilità. Inoltre, il fatto di non avere intermediari spesso spinge il locatario ad affidarsi ad una serie di canali alternativi, dove è più facile trovare chi cerca casa in affitto. Si tratta soprattutto di portali web e di gruppi o pagine Facebook, che consentono di caricare un annuncio in maniera del tutto gratuita, a differenza dei vecchi periodici e delle inserzioni sui quotidiani, spesso a pagamento e con una visibilità ben inferiore. Allo stesso modo, è gratuito anche caricare le foto, per dare un maggior impatto all’annuncio.

Sono dunque molti i cosiddetti marketplace per l’affitto delle case, sia per chi cerca che per chi offre. Del resto, internet è una vera e propria rivoluzione, e soltanto il fatto di poter pubblicare un annuncio gratuito e renderlo virtualmente disponibile a milioni di persone, è un fatto che fino a soltanto pochi anni fa poteva sembrare utopia. Inoltre, risparmiare sull’agenzia immobiliare e non avere intermediari (che spesso impongono anche il prezzo, o determinate condizioni) sono dei vantaggi davvero non da poco. Ecco perchè sono sempre di più gli italiani che provano ad affittare la casa online da soli!

Affittare casa online: solo vantaggi?

Ovviamente, cercare di affittare la propria casa online porta con sè anche una serie di svantaggi e complicazioni. Tanto per cominciare, l’agenzia immobiliare effettua un filtro sui potenziali affittuari. Ciò significa che gli agenti hanno l’esperienza sufficiente per capire se il futuro inquilino è effettivamente un buon pagatore: spesso si è più portati a fornire documenti sensibili (come le buste paga o i contratti di lavoro, ad esempio) ad un agente immobiliare che ad un qualsiasi proprietario di casa!

Ricordiamo infatti che il principale problema di chi affitta una casa o una stanza non è tanto trovare l’inquilino, quanto farsi pagare in tempo e regolarmente ogni mese. L’agenzia immobiliare non potrà mai garantirlo, anzi, una volta che il contratto è stato firmato il suo lavoro è finito, ma il fatto che faccia da primo filtro è senza dubbio una forma di protezione nei confronti del proprietario.

Inoltre, il vantaggio di affidarsi ad un’agenzia immobiliare ha a che fare con una miglior gestione dei tempi: trovare da soli i potenziali inquilini è un processo che porta via tempo, così come far vedere loro la casa. Con un’agenzia immobiliare, questo problema non si pone. Infine, l’ultima sicurezza che forniscono le esperte mani degli agenti immobiliari, ha a che fare con la firma dei contratti: spesso infatti una figura al di sopra delle parti è preziosa, e un agente immobiliare potrebbe giocare un ruolo chiave.

Ti potrebbe interessare anche: